Bravio delle botti

Un importante riconoscimento nazionale è stato assegnato nel 2011 al Bravìo delle Botti di Montepulciano: la manifestazione poliziana è rientrata infatti nelle iniziative italiane tra sagre, feste e rievocazioni popolari degne di attenzione da parte del Ministero del Turismo. Il Ministro del Turismo, in una lettera indirizzata direttamente al Magistrato delle Contrade, ha inserito il Bravìo tra le manifestazioni che più rappresentano un momento di promozione della storia e delle tradizioni locali, valorizzando il patrimonio artistico, culturale e storico e rappresentando un importante volano per l’economia turistica italiana.

Il Bravìo è rientrato perciò in un apposito progetto ministeriale proprio per queste sue capacità di mantenere vivo il folclore del proprio territorio, pur rinnovando le rappresentazioni tradizionali, adeguandole ai tempi “e trasformandole in attrattori turistici in grado di registrare una più ampia e crescente partecipazione”.